Mediatore Penale Minorile

Il master mira a fornire competenze in ambito di mediazione penale e penale minorile. Un’attività in cui un terzo neutrale, il mediatore, ha il compito di favorire la comunicazione tra due o più soggetti ( anche minori) in conflitto, con esiti più costruttivi della giustizia penale. 

Tematica SSD CFU Ore
Mediazione penale e ruolo del mediatore 10 0
Psicologia e devianza minorile 10 0
Crimologia 15 0
Elementi di ritto penale 10 0
Pedagogia generale 10 0
Prova finale 5 0

Il master ha quindi come finalità di formare la figura di un esperto dei contesti della devianza e della marginalità con particolare attenzione all’ambito carcerario. La figura professionale deve essere in grado di relazionarsi con  le problematiche legate: alla vita carceraria.  Questo esperto sarà in grado di operare come collaboratore esterno nei centri per la Giustizia Minorile e presso il Tribunale di sorveglianza, come consulente tecnico di parte o di ufficio, esperto all’interno di gruppi di intervento sociale con i detenuti

L’ applicazione del sistema di mediazione penale minorile ha consentito di armonizzare competenze giuridiche, pedagogiche, psicologiche e metodologiche assicurate dai diversi professionisti che interagiscono nel contesto giudiziario con il fine ultimo di favorire percorsi di risocializzazione dei minori autori di reato. Negli anni più recenti, la mediazione si è affermata in diversi ambiti familiare, civile, sociale, culturale, penale e si stà rivelando di particolare utilità nel settore della giustizia minorile. Il corso di mediatore penale e penale minorile ha l’obbiettivo di formare gli operatori in metodologie efficaci nella gestione delle procedure di mediazione penale.

Il mediatore minorile é un professionista chiamato a svolgere il proprio  ruolo professionale sia all’interno del sistema della Giustizia Penale sia all’interno di  strutture  educative e rieducative. Lo sbocco professionale per questa figura è pertanto rappresentato dall’impiego presso i Servizi di Mediazione pubblici e privati presenti sul territorio Nazionale. Può operare all’interno di equipe costituite da operatori giuridici e psicosociali qualora l’intervento tecnico di mediazione venga richiesto da:

  • il Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale per i minorenni
  • il Tribunale per i minorenni (Collegi GUP  e di dibattimento)
  • dai servizi minorili della Giustizia e dagli Enti locali,
  • dai legali delle parti
  • dai diretti interessati 

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale  (modalità scritta).


Gli esami si terranno presso le sedi dell’Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al Corso:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale.
  • Durata 1500 ore
  • Codice MAUP78
  • CFU 60
  • Prezzo 1200€
  • Iscrizioni Aperte

la nostra offerta formativa

Corsi in evidenza

Scopri alcuni dei corsi previsti dalla nostra ampia offerta formativa

Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza
  • Laurea Magistrale a Ciclo Unico
  • Classe LMG-01
  • CFU 300
  • Iscrizioni Aperte
Laurea Magistrale Biennale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate
  • Laurea Magistrale Biennale
  • Classe LM-67
  • CFU 120
  • Iscrizioni Aperte
Laurea Magistrale Biennale in Scienze della Nutrizione Umana
  • Laurea Magistrale Biennale
  • Classe LM-61
  • CFU 120
  • Iscrizioni Aperte

Richiesta Informazioni

Richiedi senza impegno una consulenza gratuita con il nostro ufficio orientamento.